Progetto Bagno padronale

Realizzare piccolo centro benessere all’interno del proprio bagno oggi non è così difficile e costoso.
Il bagno di casa, un luogo privato fondamentale della nostra abitazione, può diventare un ambiente unico, caratterizzato da un’atmosfera particolare e magica, come in una vera e propria SPA.
Quando abbiamo accettato questa sfida, su richiesta dei nostri simpatici clienti, difronte a noi avevamo un piccolo bagno ed un secondo ripostiglio posti l’uno accanto all’altro. Immediatamente si fece spazio nella nostra mente un’idea: buttare giù la parete che separava queste due stanze mal sfruttate, con lo scopo di creare un unico grande ambiente. Il bagno padronale.
Un bagno in stile SPA deve essere curato in tutti i sensi, sia dal punto di vista pratico che estetico. In questo tipo di ambiente, di solito, si prediligono i colori caldi, con tinte della terra (dal color panna al cioccolato). Come possiamo notare, quindi, questo bagno rispetta tutte le caratteristiche di un ambiente SPA: i soffitti con taglio irregolare per un effetto ottico di profondità e definizione; i piani lavello in rovere naturale resinato opaco; il mobile sospeso (comodo ed essenziale); gli specchi retroilluminati che conferiscono un carattere forte e risaltano le cementine Marazzi; un’ampia doccia (tanto desiderata) ed una vasca dal design moderno ed intrigante per i momenti di relax. E poi i protagonisti della stanza: i sanitari, arricchiti dalla pannellatura retroilluminata, sempre in cementine, e leggermente schermati per un effetto “vedo non vedo”. L’ultimo tocco sarà il profumo, per un’ esperienza sensoriale necessaria adatta ad un ambiente così unico.